Lo speed test per il controllo della velocità di connessione

Conoscere la velocità della propria connessione ADSL

A volte succede che, durante la navigazione in rete, la velocità della propria connessione sembra diminuire. Nella maggior parte dei casi si può trattare solo di problematiche momentanee, magari connesse ad un sovraffollamento della rete in un determinato momento. In altri casi, invece, il rallentamento può essere dovuto a problematiche strutturali, ossia legate alla rete o al terminale che si utilizza per la connessione.

Se da un lato, conoscere le cause per cui la connessione della propria rete può essere complicato, assicurarsi di quale sia la reale velocità della connessione stessa, invece, è molto semplice: basta effettuare uno speed test
Uno speed test è un modo per conoscere quale sia la velocità effettiva della propria connessione nel momento preciso in cui si effettua il test stesso. Questo significa che, per avere dei dati sicuri, con i quali poter effettuare una media di valori, è necessario effettuare il test più volte, in giorni ed orari differenti.

Come funziona uno speed test

Esistono molti siti che permettono di effettuare uno speed test: le compagnie telefoniche stesse offrono la possibilità di misurare la velocità della propria connessione. Tuttavia, per avere la garanzia di risultati obiettivi, può essere più conveniente utilizzare gli speed test messi a disposizione da siti indipendenti, come fastadsl.it che, all'indirizzo http://fastadsl.it/utilities/controllo-velocita-connessione/ fornisce informazioni ed indicazioni su come effettuare il test di velocità e permette di effettuare il test stessoadslsenzalineatelefonica

Indipendentemente dal sito che si sceglie, è importante effettuare una serie di operazioni che permettono al test di restituire informazioni quanto più corrette e precise possibili. Per questo motivo, prima di iniziare, è necessario chiudere tutti i file, le cartelle e i programmi in esecuzione, di ogni tipo, sia offline che online, compresi anche eventuali firewall ed antivirus. In questo modo si potrà avere la sicurezza di testare esclusivamente la velocità di rete evitando che i programmi in uso possano creare dei rallentamenti falsando il risultato finale.

E a proposito del risultato finale, va specificato che oggi la maggior parte degli speed test permette di ottenere informazioni complete sia sulla velocità di download che di upload che sul valore del ping. Tali informazioni possono essere inviate tramite mail al richiedente oppure, nella maggior parte dei casi, appaiono non appena il software dello speed test ha terminato il suo controllo.

Come utilizzare i risultati dello speed test

Quando si effettua uno speed test lo si fa generalmente per due motivi principali: curiosità di conoscere quale sia la propria reale velocità di connessione oppure malcontento verso un servizio che non corrisponde a quanto previsto.

In quest'ultimo caso, è bene sapere che lo speed test non ha valore legale a meno che non si utilizzi il servizio offerto dall'AGCOM: in questo caso, i risultati riportati dallo speed test corrispondono ad un vero e proprio certificato ufficiale sui quali vengono riportati tutti i dati dell'intestatario della rete nonché i risultati dello speed test. Tale certificato può essere utilizzato in caso di reclamo o eventuale causa per inadempienza contrattuale.