Arredamento cucina

Come arredare la tua cucina al meglio: consigli utili

Guida pratica all'arredo della cucina

La cucina è una delle aree più rilevanti di tutta l'abitazione, specie se l'area stessa risulta essere perfettamente integrata con il soggiorno (il cosiddetto "living"). Il design contemporaneo, infatti, prevede che la cucina possa ospitare al suo interno anche spazi di ristoro (l'ampiezza degli stessi varia a seconda della metratura dell'abitazione), vale a dire, in sostanza, spazi nei quali poter mangiare insieme attorno a un tavolo, chiacchierare seduti su un divano e così via. A tal proposito, diviene particolarmente interessante arredare al meglio la propria cucina, facendo sì che la stanza in questione, non più solamente uno spazio dedito alla preparazione dei piatti, possa integrarsi alla perfezione con le parti restanti della casa.

Arredare la cucina seguendo le tonalità degli arredi

Il primo consiglio relativo all'arredo della cucina riguarda la possibilità di arredare la stanza prediligendo particolari tonalità. Tonalità chiare o scure, con mobili in grado di esprimere il loro splendore a seconda della colorazione degli infissi, le colorazioni degli arredi della cucina dovranno tener conto innanzitutto della tipologia di illuminazione prescelta. Impianti luministici caldi, ad esempio, si integrano alla perfezione con mobili marroni, dal colore simile a quello della corteccia degli alberi; di contro, tonalità più chiare e quasi tendenti all'azzurrino risultano perfette per arredi biancastri, neri o tendenti al grigio, anche metallizzato. A voi la scelta, dunque.

Arredare la cucina tenendo conto dei materiali

Un altro valido consiglio riguardante l'arredamento della cucina riguarda la scelta di materiali specifici. Se si desidera conferire alla stanza un tocco moderno, l'ideale sarebbe quello di puntare su arredi metallizzati o comunque dotati di finiture contemporanee. Diverso è il discorso per gli amanti del legno. Se si vuole conferire alla cucina un aspetto tradizionale, la scelta degli arredi non potrebbe che ricadere su elementi in legno, magari dotati di finiture laccate o in ottone.

Arredare la cucina seguendo uno stile particolare

Ciò che influisce maggiormente sull'arredamento della cucina, però, è senza dubbio lo stile che si intende conferirle. A tal proposito, va specificato che a seconda dello stile prescelto, indipendentemente dalla superficie da arredare, si potranno ottenere risultati estetici anche assai differenti tra loro. Si pensi alla possibilità di arredare la cucina in stile vintage. Cucine simili si contraddistinguono per la presenza di arredi apparentemente superati, perfettamente integrabili, ad esempio, nelle cucina del passato. E che dire delle cucine minimaliste? Dotate di forme essenziali, le stanze di tale tipologia si mettono in evidenza per le linee delicate e per il rigore dell'estetica e delle tonalità prescelte. Decisamente all'opposto sono le cucine rustiche, dove il gusto per la ruralità si traduce in arredi atipici e concepiti con materiali semplici, poco lavorati. In linea di massima, dunque, a seconda della scelta dello stile più adatto, l'acquisto degli arredi per la cucina potrà variare anche in maniera netta, cercando di integrare la stanza in questione con il resto degli ambienti domestici.